Spedizioni gratuite sopra i 50 €      Un albero piantato per ogni prodotto acquistato

Cerca
Close this search box.
ho voglia di:
Spedizione gratuita sopra i 50 €
Un albero piantato per ogni prodotto acquistato

Sex Toy da tabù a tendenza: Come i media hanno rivoluzionato il dialogo sui sex toy

Nel corso degli anni, i sex toy sono passati dall’essere un argomento tabù a diventare una tendenza mainstream, grazie al ruolo chiave dei media nel cambiare il modo in cui la società li percepisce e ne discute. Da serie televisive a talk show, i media hanno contribuito significativamente a normalizzare l’uso dei sex toy, aprendo una discussione più aperta e inclusiva sulla sessualità umana.

In questo articolo, esploreremo come i media  hanno affrontato il tema dei sex toy e il loro impatto sulla società.

Prima dell’avvento dei media moderni, la discussione dei sex toy era spesso evitata o trattata con vergogna. Tuttavia, con l’esplosione di programmi televisivi, film e piattaforme digitali, i media hanno cominciato a esplorare la sessualità in modo più aperto e inclusivo, riflettendo i cambiamenti culturali e sociali in corso. Le serie televisive, i talk show, i documentari e altri programmi hanno iniziato a esplorare la sessualità in modo più realistico e senza vergogna, inclusi i sex toy come parte integrante di questo discorso.

I sex toy diventano protagonisti delle Serie Tv

Numerose serie televisive hanno affrontato il tema dei sex toy in modo diretto o indiretto, spesso attraverso la rappresentazione di personaggi che discutono apertamente dei loro usi e benefici, riducendo lo stigma e la vergogna associati ad essi.

Sex and the city


Guarda tutte le stagioni
Disponibili su Nox Tv

La celebre serie televisiva “Sex and the City”, creata da Darren Star, e trasmessa dal 1998 al 2004, ha giocato un ruolo significativo nel normalizzare e promuovere la discussione aperta sulla sessualità femminile, inclusi argomenti come l’uso dei sex toy. La serie segue le vite di quattro donne single a New York City, ognuna con una prospettiva unica sulla vita e sull’amore.

Uno degli elementi distintivi della serie è stata la franchezza con cui affrontava argomenti intimi e personali, inclusi la sessualità e l’intimità. I personaggi principali, in particolare Samantha Jones, interpretata da Kim Cattrall, erano noti per la loro apertura e il loro spirito libero riguardo alla sessualità. Samantha, in particolare, era un’icona dell’indipendenza e della sessualità sfrenata, e spesso discuteva apertamente dei suoi desideri e delle sue esperienze sessuali, inclusi l’uso di sex toy.

Durante la serie, i personaggi di “Sex and the City” si confrontano regolarmente con l’uso di sex toy come parte integrante della loro vita sessuale. Samantha è stata spesso mostrata mentre sceglieva e utilizzava diversi tipi di sex toy, e le sue esperienze sono state spesso oggetto di discussioni franche e divertenti tra lei e le sue amiche.

L’inclusione dei sex toy in “Sex and the City” ha contribuito a normalizzare l’argomento e a promuovere una visione più aperta e consapevole della sessualità femminile. La serie ha mostrato che l’uso dei sex toy non è un tabù, ma piuttosto una parte naturale della vita sessuale di molte persone, e ha aiutato a rompere gli stereotipi e i pregiudizi associati ad essi.

Inoltre, “Sex and the City” ha anche contribuito a promuovere l’accettazione della sessualità femminile in tutte le sue forme, incoraggiando le donne a esplorare il proprio piacere sessuale e a essere aperte riguardo ai loro desideri e alle loro fantasie. Questo messaggio di empowerment sessuale ha reso la serie un’icona culturale e ha avuto un impatto duraturo sulla cultura popolare.

The Broad City


Guarda tutte le stagioni
Disponibili su Nox Tv

“Broad City” è una serie televisiva americana creata da Ilana Glazer e Abbi Jacobson, trasmessa dal 2014 al 2019. La serie segue le avventure di due giovani donne, Abbi Abrams e Ilana Wexler, mentre navigano attraverso la vita quotidiana a New York City.

Una delle caratteristiche distintive di “Broad City” è stata la sua rappresentazione schietta e spesso esilarante della sessualità femminile e dell’amicizia tra le due protagoniste. La serie ha affrontato apertamente argomenti tabù, inclusi l’uso dei sex toy, con una combinazione di umorismo, sincerità e normalizzazione.

Durante le stagioni di “Broad City”, i personaggi di Abbi e Ilana hanno frequentemente discusso e utilizzato sex toy come parte delle loro avventure sessuali e delle loro esplorazioni personali. Le scene che coinvolgono l’uso dei sex toy sono spesso rappresentate in modo scherzoso e umoristico, ma anche con una sensibilità e un’onestà che riflettono l’approccio franco della serie alla sessualità.

Una delle scene più memorabili che coinvolge un sex toy è nell’episodio “Pu**y Weed” della quarta stagione, in cui Abbi e Ilana si imbarcano in una missione frenetica per recuperare un vibratore perso. Questa scena, come molte altre in “Broad City”, combina umorismo e calore umano per offrire una rappresentazione autentica e divertente della sessualità femminile.

Complessivamente, “Broad City” ha contribuito a normalizzare e destigmatizzare l’uso dei sex toy attraverso la sua rappresentazione aperta e inclusiva della sessualità femminile. La serie ha dimostrato che discutere di sex toy e di desideri sessuali non deve essere tabù, ma può essere parte integrante di una conversazione aperta e consapevole sulla sessualità umana.

Girls


Guarda tutte le stagioni
Disponibili su Nox Tv

Nella serie televisiva “Girls”, i sex toy vengono menzionati e utilizzati principalmente come parte delle esperienze sessuali dei personaggi o dei loro discorsi sulla sessualità. Ad esempio, ci sono scene in cui i personaggi discutono apertamente dell’uso di vibratori o altri giocattoli sessuali come parte delle loro vite intime.
Ad esempio, nell’episodio “Vagina Panic” della prima stagione, uno dei personaggi, Jessa, viene mostrata mentre organizza una festa per vendere sex toy come parte del suo lavoro. Questa scena mette in luce la normalizzazione dell’uso dei sex toy tra le donne giovani e progressive della serie.

“Girls” è stata elogiata per la sua rappresentazione realistica e sincera delle esperienze delle giovani donne, compresa la sessualità. La serie affronta argomenti tabù e complessi in modo aperto e senza filtri, contribuendo a promuovere una conversazione più aperta e consapevole sulla sessualità femminile e sull’uso dei sex toy.

Grace and Frankie


Guarda tutte le stagioni
Disponibili su Netflix

Nella serie televisiva “Grace and Frankie”, i sex toy hanno un ruolo significativo, poiché la trama si sviluppa intorno alla creazione di un vibratore per anziani. La serie, creata da Marta Kauffman e Howard J. Morris e trasmessa su Netflix, segue le vite di Grace Hanson (interpretata da Jane Fonda) e Frankie Bergstein (interpretata da Lily Tomlin), due donne anziane che diventano amiche dopo che i loro mariti annunciano di essere gay e di volersi sposare.

Nella seconda stagione della serie, Grace e Frankie decidono di avviare un’attività commerciale insieme e si imbarcano nella produzione di un vibratore progettato appositamente per le donne anziane, chiamato “Vibrante Solisticità”. La creazione e il lancio di questo prodotto diventano una trama ricorrente nel corso della serie, portando ad una varietà di situazioni comiche e imbarazzanti.

La rappresentazione dei sex toy in “Grace and Frankie” è un esempio di come la serie affronta apertamente argomenti legati alla sessualità e all’invecchiamento in modo umoristico e sensibile. La serie non ha paura di affrontare temi considerati tabù o imbarazzanti, ma li tratta con rispetto e comprensione, incoraggiando una conversazione aperta e consapevole sulla sessualità anche tra le persone anziane.

Attraverso il personaggio di Grace e Frankie, la serie dimostra che la sessualità non ha età e che è importante rimanere aperti e curiosi riguardo alla propria sessualità, anche mentre si invecchia. La rappresentazione dei sex toy in “Grace and Frankie” ha contribuito a normalizzare l’uso di questi dispositivi anche tra un pubblico più anziano, rompendo gli stereotipi e promuovendo una visione più aperta e positiva della sessualità nell’età adulta.

Sexify


Guarda tutte le stagioni
Disponibili su Netflix

Nella serie televisiva polacca “Sexify”, i sex toy giocano un ruolo significativo poiché la trama si concentra sulla creazione di un’applicazione per smartphone dedicata alla sessualità e all’esplorazione del piacere sessuale. La serie, distribuita da Netflix, segue la storia di Natalia, una giovane studentessa di informatica, che insieme ai suoi amici decide di sviluppare un’app per aiutare le persone a esplorare la propria sessualità e a trovare soddisfazione emotiva e fisica.

Nella serie, i personaggi discutono apertamente di temi legati alla sessualità, all’uso dei sex toy e al piacere sessuale. Vengono presentati vari dispositivi, dai classici vibratori ai giocattoli sessuali più innovativi, e viene enfatizzata l’importanza dell’autosessualità e dell’esplorazione del proprio corpo.

La trama di “Sexify” esplora anche le sfide e i pregiudizi legati alla sessualità, inclusi i tabù culturali e sociali, offrendo una rappresentazione realistica delle esperienze delle persone nell’affrontare la propria sessualità e nel cercare di superare gli ostacoli per raggiungere il piacere e la soddisfazione.

Attraverso la narrazione della serie e i vari personaggi che interagiscono con l’app, “Sexify” promuove una visione aperta, inclusiva e consapevole della sessualità umana, incoraggiando gli spettatori a esplorare il proprio piacere sessuale in modo sano e consapevole, compreso l’uso di sex toy come parte di un’esperienza sessuale positiva e gratificante.

Bonding


Guarda tutte le stagioni
Disponibili su Netflix

“Bonding” è una serie televisiva originale Netflix creata da Rightor Doyle, che segue le vicende di Tiff, una studentessa universitaria che lavora come dominatrice professionista, e del suo migliore amico Pete, che diventa il suo assistente. La serie esplora le loro vite personali, le loro relazioni e le loro esperienze nel mondo del BDSM (Bondage, Dominazione, Sadismo, Masochismo).

Essendo incentrata sul mondo del BDSM, la serie affronta temi legati alla sessualità alternativa e all’uso di giocattoli sessuali, tra cui i sex toy. Durante gli episodi, vengono mostrate scene in cui i personaggi utilizzano vari dispositivi, tra cui fruste, manette e vibratori, per esplorare il piacere sessuale e le dinamiche di potere all’interno delle loro interazioni.

I sex toy vengono presentati come parte integrante della pratica BDSM e delle esperienze sessuali dei personaggi, offrendo una rappresentazione realistica e approfondita delle loro esplorazioni sessuali. Tuttavia, è importante notare che la serie è rivolta a un pubblico adulto e affronta temi adulti in modo esplicito e diretto.

“Bonding” ha ricevuto recensioni miste dalla critica, ma è stata elogiata per il suo trattamento rispettoso e sensibile delle dinamiche del BDSM e delle esperienze sessuali dei suoi personaggi. La serie offre una prospettiva unica sul mondo della dominazione e della sottomissione e ha contribuito a promuovere una maggiore consapevolezza e comprensione della sessualità alternativa.

Sex Education


Guarda tutte le stagioni
Disponibili su Netflix

Nella serie televisiva “Sex Education”, i sex toy sono trattati come parte integrante delle esperienze e delle esplorazioni sessuali dei personaggi. La serie, creata da Laurie Nunn e distribuita da Netflix, segue le vicende di un gruppo di studenti della Moordale Secondary School mentre affrontano le sfide e le gioie dell’adolescenza, delle relazioni e della sessualità.

Uno dei personaggi principali, Otis Milburn (interpretato da Asa Butterfield), figlio di una terapista sessuale, avvia una clinica segreta di consulenza sessuale all’interno della scuola, offrendo consigli ai suoi compagni su una vasta gamma di argomenti sessuali. Durante la serie, i sex toy vengono spesso menzionati e utilizzati come parte delle discussioni e delle esperienze dei personaggi.

Ad esempio, uno dei personaggi, Maeve Wiley (interpretata da Emma Mackey), fornisce a Otis consigli e supporto nella gestione della sua clinica di consulenza sessuale, e in un episodio, la clinica consiglia a un cliente di utilizzare un vibratore per affrontare un problema di disfunzione erettile. Inoltre, ci sono scene in cui i personaggi esplorano i loro desideri e le loro fantasie sessuali, inclusi momenti che coinvolgono l’uso di sex toy.

La serie “Sex Education” affronta la sessualità in modo aperto, inclusivo e umoristico, fornendo una rappresentazione realistica delle sfide e delle gioie dell’adolescenza e della scoperta sessuale. Tratta i sex toy come parte normale della vita sessuale e incoraggia una conversazione aperta e consapevole sulla sessualità tra i giovani.

Attraverso la rappresentazione dei sex toy e delle esperienze sessuali dei personaggi, “Sex Education” promuove l’importanza dell’educazione sessuale, dell’empowerment personale e del rispetto reciproco nei rapporti. La serie ha ricevuto elogi per la sua trattazione intelligente e sensibile della sessualità e dei temi correlati, contribuendo a rompere gli stereotipi e a promuovere una visione più aperta e inclusiva della sessualità nei media mainstream.

Queste sono solo alcune delle serie televisive che affrontano la sessualità e l’uso dei sex toy, riflettendo la varietà di esperienze e punti di vista sulla sessualità umana.

Il fenomeno dei sex toy sui social media

Negli ultimi anni, anche i social media hanno rivoluzionato molti aspetti della nostra vita quotidiana, incluso il modo in cui affrontiamo e discutiamo della sessualità. Una delle tendenze più evidenti è stata l’aumento della visibilità e della discussione dei sex toy sui social media. 

Con l’avvento di piattaforme come Instagram, Twitter, TikTok e Pinterest, i sex toy hanno trovato nuovi canali per essere presentati e discussi apertamente. Gli influencer e i creatori di contenuti hanno iniziato a condividere recensioni, tutorial e racconti personali sui sex toy, offrendo un’opportunità per educare e informare il pubblico su questi oggetti.

Uno dei principali vantaggi della presenza dei sex toy sui social media è l’opportunità di educare e promuovere la consapevolezza sulla sessualità e sul piacere personale. Gli influencer e gli esperti di sessualità condividono informazioni, consigli e risorse sui sex toy, aiutando le persone a comprendere i diversi tipi di giocattoli sessuali disponibili e come utilizzarli in modo sicuro e gratificante.

La visibilità dei sex toy sui social media ha contribuito anche a normalizzare l’uso di questi oggetti e a ridurre lo stigma associato ad essi. Le persone sono incoraggiate a parlare apertamente dei loro desideri e bisogni sessuali, rompendo gli stereotipi e i tabù che circondano la sessualità e l’uso dei sex toy.

Conclusioni: I sex toy da argomento tabù a tendenza

In conclusione, i media hanno giocato un ruolo fondamentale nel cambiare il modo in cui la società percepisce e discute dei sex toy. Da argomento tabù a tendenza mainstream, i sex toy sono diventati parte integrante della conversazione sulla sessualità umana, grazie al ruolo rivoluzionario dei media nel normalizzare e promuovere una discussione più aperta, inclusiva e consapevole.

Condividi:

AMIOE BLOG

Ti potrebbe interessare anche

Close Carrello
Close Wishlist
Chiudi Visti di Recente
Close
Close
Categories
×