Spedizioni gratuite sopra i 50 €      Un albero piantato per ogni prodotto acquistato

Cerca
Close this search box.
ho voglia di:
Spedizione gratuita sopra i 50 €
Un albero piantato per ogni prodotto acquistato

Scopri i segreti del Massaggio tantrico Yoni e sperimenta il massimo del piacere

Sei pronta a scoprire un nuovo mondo di sensazioni e piacere? Il massaggio tantrico yoni potrebbe essere proprio ciò che stai cercando. Conosciuto come un’antica pratica orientale, il massaggio yoni si concentra sull’esplorazione e la stimolazione del potenziale erotici della zona intima femminile, permettendo alle donne di sperimentare estasi e piacere intensi. Questo articolo ti guiderà attraverso i segreti del massaggio tantrico yoni, offrendoti una panoramica di questa tecnica antica e potente. Ti insegneremo le tecniche di base per eseguire questo massaggio in modo sicuro ed efficace, illuminando le zone erogene nascoste e aprendo la strada a un mondo di piacere inaspettato. La pratica del massaggio tantrico yoni non solo offre un’esperienza fisica intensa, ma può anche migliorare la connessione con il proprio corpo e aumentare l’autostima sessuale. È un’opportunità per esplorare la sfera del piacere senza alcun pregiudizio o giudizio, permettendo a ogni donna di abbracciare la sua sessualità in modo consapevole e appagante. Scopri i segreti del massaggio tantrico yoni e preparati a sperimentare il massimo del piacere.

Il termine Yoni deriva dal sanscrito e letteralmente significa luogo sacro: nelle discipline orientali le parti intime femminili sono infatti considerati spazi estremamente privati e sacri poiché permettono la creazione, laddove l’energia suprema si trasforma e permette il concepimento, è una parta sacra per il tantra, è il tempio sacro che dà la vita, in cui dimora l’energia universale.

Yoni è stata interpretata per significare letteralmente il grembo materno e gli organi femminili della generazione (vulva, vagina, utero e ovaie); identificata come eterna e doppia porta dalla quale uscire come bambini messi al mondo, e nella quale entrare in quanto amanti in una piena maturità spirituale.

Nella filosofia indiana, lo Yoni rappresenta simbolicamente la parte femminile della divinità Shakti o Devi ed è rappresentato simbolicamente da una pietra di forme differenti ma che comunque presenta una fessura, richiamante proprio la natura femminile.

La yoni è stata un simbolo divino fin dai tempi antichi e potrebbe essere la più antica icona spirituale non solo in India ma in molte culture antiche. Molto spesso nella cultura occidentale gli organi sessuali femminili e la sessualità in generale sono stati trattati come un argomento tabù, ma nelle religioni indiane e in altre culture antiche lo yoni è stato a lungo accettato come profonda verità cosmologica e filosofica, di cui il potenziale e il potere femminile, misteriosamente interconnessi con i cicli periodici naturali della luna, della terra e dell’esistenza.

Cos'è il massaggio tantrico Yoni

Il massaggio Yoni è uno dei massaggi tantrici, ed è una pratica antica che si concentra sul piacere e del corpo attraverso il tocco sensuale della zona genitale femminile, chiamata yoni. Questo tipo di massaggio va oltre il piacere sessuale tradizionale, concentrandosi sull’apertura e l’espansione dell’energia sessuale femminile. Attraverso il massaggio tantrico yoni, si cerca di liberare l’energia bloccata e di creare un flusso armonioso di energia vitale nel corpo.

Lo scopo principale del massaggio Yoni è quello di rilassare e incoraggiare le emozioni a salire in superficie, per ritrovare il benessere e il proprio equilibrio psico-fisico, scacciare le tensioni da un “luogo sacro”. Una vera e propria esperienza spirituale e terapeutica per risvegliare i sensi e alleviare ogni forma di tensione, e senza nessun obbiettivo da raggiungere se non quello di sentire, osservare, connettersi e sperimentare, l’orgasmo può arrivare ma non come piacevole conseguenza.

Il fine del massaggio è quello di permettere alla persona di esplorare nuove dimensioni della propria sessualità e di scoprire il piacere, liberandosi da blocchi mentali come la timidezza.
A livello fisico, durante il massaggio le tossine saranno espulse con le emozioni negative e la mente sarà vuota ed appagata da una nuova sensazione di benessere profondo rendendo il corpo più ricettivo alle stimolazioni.

La storia e le origini del massaggio tantrico Yoni

Il massaggio tantrico yoni ha radici antiche, risalendo a migliaia di anni fa nelle antiche tradizioni tantriche dell’India. Il tantra è una pratica spirituale che combina l’energia sessuale con la meditazione e la connessione spirituale.

Nell’antica India, il massaggio tantrico yoni era considerato un’arte sacra e una pratica di guarigione. Era visto come un modo per onorare il corpo femminile e per connettersi con il divino attraverso il piacere e l’estasi. Oggi, il massaggio tantrico yoni ha guadagnato popolarità in tutto il mondo come una pratica per il benessere fisico e l’esplorazione del piacere.

I benefici del massaggio tantrico Yoni

Il massaggio tantrico yoni offre una vasta gamma di benefici fisici, mentali ed emotivi. Ecco alcuni dei principali vantaggi che si possono ottenere attraverso questa pratica:

  1. Rilassamento e riduzione dello stress: Il massaggio tantrico yoni aiuta a rilasciare tensioni e stress accumulati nel corpo, permettendo di raggiungere uno stato di profondo rilassamento e pace interiore.
  2. Aumento del piacere e della sensibilità: Attraverso il massaggio tantrico yoni, è possibile scoprire nuovi livelli di piacere e sensibilità nel corpo, aprendo la porta a un’esperienza sessuale più intensa e soddisfacente.
  3. Guarigione e liberazione emotiva: Il massaggio tantrico yoni può aiutare a liberare emozioni sopite e blocchi energetici accumulati nel corpo, permettendo di affrontare e superare traumi o esperienze negative.
  4. Maggiore consapevolezza del corpo: Questa pratica aiuta a sviluppare una maggiore consapevolezza del proprio corpo, aprendo la strada a una connessione più profonda con sé stessi e con gli altri.
  5. Rafforzamento della fiducia e dell’autostima: Il massaggio tantrico yoni può aiutare a sviluppare una maggiore fiducia in sé stessi e un senso di autostima positivo, consentendo di abbracciare pienamente la propria sessualità e il proprio potere personale.

 

Il massaggio tantrico yoni offre una vasta gamma di benefici fisici che vanno ben oltre il semplice piacere sessuale. Questa pratica può migliorare la circolazione sanguigna nella zona pelvica, aumentando così la sensibilità e il piacere durante l’attività sessuale. Inoltre, il massaggio tantrico yoni può aiutare a ridurre il dolore mestruale e migliorare la salute dell’apparato riproduttivo femminile. Durante il massaggio, vengono stimolate le terminazioni nervose presenti nella zona genitale, portando ad un aumento della lubrificazione e della sensibilità. Ciò può favorire un maggiore piacere sessuale e migliorare la qualità dei rapporti intimi.

Inoltre, il massaggio tantrico yoni può aiutare a liberare tensioni e blocchi energetici nel corpo, migliorando la flessibilità e la mobilità muscolare. Questo può portare a una maggiore sensazione di leggerezza e benessere generale. Inoltre, il massaggio tantrico yoni può favorire il rilascio di endorfine, le cosiddette “sostanze del benessere”, che possono aiutare a ridurre lo stress e migliorare l’umore complessivo. Infine, questa pratica può anche migliorare l’equilibrio ormonale nel corpo femminile, contribuendo a stabilizzare l’umore e ridurre i sintomi associati alla sindrome premestruale e alla menopausa. 

Crea l'atmosfera per il massaggio

L’energia sessuale si muove solo quando si è a proprio agio, quindi prima di iniziare con questo massaggio, occorre innanzitutto creare un’ambiente confortevole con la giusta atmosfera e allontanare ogni fonte di distrazione. Si possono utilizzare profumi per l’ambiente e candele profumate per riempire la stanza con odori rilassanti e sensuali, diffondere nell’ambiente musica rilassante, utilizzare biancheria letto sensuale e impostare nel locale una temperatura confortevole per i corpi nudi in modo da avere il massimo comfort durante la sessione tantrica.
Una volta creato il giusto ambiente i partner si accomoderanno su un letto o per terra su coperte e/o comodi cuscini ed inizieranno a connettersi guardandosi negli occhi, aumentando la consapevolezza dell’essenza e della presenza reciproca, e impegnandosi in una respirazione profonda e sincronizzata fra loro (Scopri qui l’importanza e gli esercizi di respirazione nel sesso).
Quando entrambe le parti saranno sufficientemente rilassate, a proprio agio e connesse, si potrà procedere con il massaggio Yoni.

Come fare il massaggio tantrico yoni

Abbiamo lasciato i partner accomodati a terra o su un letto e dopo il rilassamento iniziale possiamo far sdraiare il partner che desidera ricevere il massaggio alla propria yoni, sulla schiena, con un cuscino sotto il collo e un altro sotto i fianchi per sollevare il bacino, le gambe sollevate con le ginocchia piegate e i piedi appoggiati sul letto, in modo tale da esporre la sua yoni.
Il partner che dona il massaggio siede a gambe incrociate tra le gambe aperte del partner, cosparge le sue mani di olio per massaggio e inizia a massaggiare in modo fermo e delicato il partner partendo dalle sue braccia, il seno, lo stomaco, i fianchi, le cosce  spostandosi lentamente verso l’interno della regione pelvica, massaggiando l’osso pubico, procedendo fino all’interno della coscia, ripetendo questi movimenti fino a quando si percepisce il rilassamento del partner.
A questo si può iniziare a concentrarsi sulle parti intime, spalmando del lubrificante o olio intimo sulla parte superiore della yoni, stofinandolo delicatamente sulle labbra esterne, con un tocco lento e delicato del pollice e dell’indice di ciascuna mano, applicando una leggera pressione e facendo scorrere le dita unte su e giù per la loro lunghezza, per poi passare a massaggiare anche le labbra interne.
Una volta stimolate senza fretta e al rallentatore le labbra, si può passare alla stimolazione del clitoride.

Massaggio tantrico del clitoride

Il clitoride è posizionato tra le labbra sopra la vagina ed è formato da due parti: il glande arrotondato e l’asta più lunga che è ricoperta da un cappuccio di pelle, il cappuccio del clitoride.
Prestando attenzione ai desideri del partner e ai suoi livelli di sensibilità, si può iniziare ad accarezzarlo con un movimento circolare e delicato, facendo dei cerchi attorno al clitoride, picchiettando leggermente il cappuccio per poi stringerlo tra il pollice e l’indice facendo scorrere delicatamente il tessuto che lo circonda avanti e indietro, evitando di afferrare direttamente il glande facendo scivolare il cappuccio mentre si manipola l’asta.
Con un polpastrello lubrificato, si può continuare pizzicando leggermente il clitoride, arrotolandolo delicatamente tra le dita e stuzzicandolo in diverse direzioni (in alto, in basso, a sinistra, a destra o in cerchio).
Man mano che il livello di eccitazione aumenta si può sperimentare con l’aumento della pressione e variando la velocità iniziando con colpi molto lenti e metodici rendendoli più veloci man mano che si avvicina l’orgasmo.

Massaggio tantrico del punto G

Il punto G è una minuscola regione a forma di fagiolo situata sulla parete anteriore (lato pancia) dello yoni, appena sotto l’osso pubico. Quest’area ha una consistenza diversa rispetto al resto della Yoni, in quanto è spugnosa e ruvida.
La stimolazione del punto G provoca intense sensazioni orgasmiche.
Continua il massaggio della yoni ruotando la mano fino a quando il polso è rivolto verso l’alto, ed inserendo con cura e lentamente il dito medio nella sua Yoni si può iniziare ad esplorare il suo interno, con vari gradi di velocità e profondità, su e giù, destra e sinistra alla ricerca del suo “punto sacro”, con una pressione costante e decisa lungo l’intera larghezza delle pareti vaginali
Immaginare che il punto G sia come un orologio, muovendo le dita “scorrendo il tempo” in ogni sua posizione o con il movimento “vieni qui” premendo le dita e rilasciando ritmicamente, per l’esplosione massima del piacere chiedendo al partner se continuare il massaggio anche dopo il raggiungimento dell’orgasmo.

Il massaggio Yoni può essere fatto sia come esperienza di coppia o anche in solitaria, come masturbazione tantrica, facendo l’amore con se stessi attraverso il tocco, il lavori di respirazione e di meditazione.
Il sesso tantrico in solitaria è più spirituale, esplorativo e consapevole rispetto alla normale masturbazione e può essere un primo passo per avere un’esperienza tantrica in coppia.

Scopri gli altri articoli del blog per saperne di più su tutti i massaggi tantrici.

Massaggio Tantrico
Una porta aperta all'estasi e all'intimità
Massaggio Tantrico al seno
Il risveglio dei sensi
Massaggio Tantrico Lingam
Il viaggio verso l'estasi maschile

Condividi:

AMIOE BLOG

Ti potrebbe interessare anche

Close Carrello
Close Wishlist
Chiudi Visti di Recente
Close
Close
Categories
×